DOVE SIAMO 
DESCRIZIONE
PRESENTAZIONE
CURRICOLI DIDATTICI
REGOLAMENTO D’ISTITUTO
ARCHIVIO FOTOGRAFICO
PTOF 2016-2019
 

A.S. 2018 – 2019

 

OPEN DAY IN CONCERTO: il Coro delle quinte delle scuole primarie in concerto con l’Orchestra della Calvino

open-day-concerto

 

 

RIUNIONE CON I GENITORI CLASSI PRIME

 

Per facilitare una ottimale organizzazione delle attività di inizio anno la scuola primaria Boccaccio organizza una riunione rivolta ai  genitori dei bambini che frequenteranno le classi prime

Per i dettagli si prega di visionare il documento allegato:

Scuola primaria BOCCACCIO – qui

 
 

A.S. 2017 – 2018

PROGETTO CONTINUITÀ INFANZIA E PRIMARIA

 
Il pro­getto continuità fra scuola dell’infanzia e scuola primaria ha visto per circa due mesi la collaborazione tra gli alunni della classe prima e l’ultimo anno della scuola dell’infanzia che incontrandosi periodicamente hanno realizzato un albero a grandezza uomo tutto in argilla.
 
La scelta dell’alb­ero voleva ra­ppresentare sia il giardino che circonda l’intero edi­ficio che la comunità scuola nelle sue differenze nella valo­rizzazione del senso di appartenenza.

 

E’ oggi possibile ammirare questa magnifica opera dei bambinio sul muro di cinta del gi­ardino della scuola.

  

RAPPRESENTAZIONE AL TEATRO “LE LAUDI”  SAN FRANCESCO UOMO DI OGGI. VAI E RICOSTRUISCI LA MIA CASA

Venerdì 11 maggio alle ore 17, presso il teatro “Le Laudi”, si è svolta la rappresentazione San Francesco uomo di oggi. Vai e ricostruisci la mia casa a cura di alcuni ragazzi delle classi terze della Calvino, con la partecipazione delle scuole Boccaccio e La Pira.

All’evento sono stati venduti manufatti realizzati dagli alunni, per sostenere gli abitanti colpiti dal terremoto del 2016.

Congratulazioni a tutti per il grandissimo impegno dimostrato!

LORTO SIAMO NOI

 

 

Il 15 dicembre la cena di finanziamento del Progetto “L’Orto siamo noi” ha riscosso un grande successo. Tanti sono stati i partecipanti a questa bella iniziativa che ha visto la collaborazione tra scuole, famiglie e territorio.
Si ringraziano i ragazzi e i professori dell’IPSEOA Buontalenti per l’impegno dimostrato e la magnifica cena preparata. Si ringraziano la sezione soci Firenze Nord Est di Unicoop per il grande sostegno e i genitori che sono intervenuti numerosissimi, dando un significativo contributo.

     

openday2

La Dirigente scolastica ed il corpo docente saranno lieti di incontrare le famiglie dei futuri alunni presso la sede della scuola il giorno venerdì  12 gennaio dalle ore 17:00 alle ore 19:00

Previo appuntamento, telefonando al n. 055 57 95 61, sarà possibile visitare la scuola nei giorni lunedì 11, martedì 12 e mercoledì 13 dicembre 2017 ed anche mercoledì 10, giovedì 11 e venerdì 12 gennaio 2018, dalle ore 11:00 alle ore 12:00.

CONCERTO DI NATALE CLASSI QUINTE

Nell’ambito del Progetto continuità denominato “Verso la scuola Media “, terminate le lezioni previste presso le tre scuole primarie del nostro Istituto  comprensivo ad opera delle insegnanti di strumento,
 si invitano
 i genitori degli alunni delle classi quinte al Concerto di Natale, che si terrà presso l’Auditorium della Scuola Calvino secondo il calendario stabilito con le insegnanti:
Martedì    12 dicembre 2017   ore 11.00  Scuola primaria   ” La Pira “
Mercoledì 13 dicembre 2017   ore 11.00   Scuola primaria  ” Collodi “
Giovedì     14 dicembre 2017   ore 11.00   Scuola primaria  ” Boccaccio “

LORTO SIAMO NOI

Vi aspettiamo numerosi il 15 dicembre 2017 per la cena di finanziamento per “L’Orto siamo noi”, per ulteriori informazioni vedi volantino allegato CLICCA QUI

 

OASI DI FOCOGNANO

La classe IV della scuola primaria “Boccaccio”  ha il piacere di condividere un elaborato digitale dopo l’esperienza “piovosa” presso l’Oasi di Focognano.

Per vedere le foto e l’esperienza dei ragazzi cliccare qui dell’uscita qui

N.B.è probabile che aprendo il link vedrete solo la foto principale, dovrete a questo punto utilizzare le frecce per poter sfogliare le pagine.

img_1060

A TUTTI  I  GENITORI DEGLI  ALUNNI  DELLA CLASSE  1°

SI COMUNICA CHE LA RIUNIONE CON LE INSEGNANTI SI TERRA’ IL GIORNO:         

MERCOLEDI’  20  SETTEMBRE  2017  ALLE ORE 16.45

presso i locali della scuola Primaria Boccaccio , Vicolo Del Cionfo 3 – Firenze.

 
 
 
 
 

TRAVELLING STANZAS: GIVING VOICE, poetry reading alla Kent State University

Mercoledì 24 maggio, alle ore 16.00, presso la sede fiorentina della Kent State University, ha avuto luogo il poetry reading di Travelling Stanzas: GIVING VOICE

L’evento finale, alla presenza del Director Fabrizio Ricciardelli e della Prof.ssa Nicoletta Peluffo per Kent State University, e di Mark Kretovics (Dean of EHHS College) ha visto la consegna dei poster e delle cartoline delle poesie selezionate e la lettura delle poesie dei partecipanti.

Il progetto ha coinvolto tutte le classi della Calvino, la III A, I B, II B della scuola primaria Collodi e la IV della scuola primaria Boccaccio. In questi mesi sono state inviate al Wick Poetry Center,  presso la sede della Kent State University in Ohio, ben 317 poesie scritte dai nostri ragazzi.

Le poesie pubblicate  sono  le seguenti:
– FIRENZE, Lapo Cecioni 1° D, Calvino
– IO, Gaja Pietraszewski, 3° B, Calvino
– IO MI RICORDO, Maria Julia Lascieras, 2° A, Calvino
– IO VENGO DA, DIGRESSIONE SUL MIO JUDO, Giulio Del Greco, 3° B, Calvino
– LA PIOGGIA, Kristen Strada, 2° B, Calvino
– SULLE ALI DEL CIELO, Martina Nannucci, 2° A, Calvino.
 SAMSUNG CAMERA PICTURES

MUSICAL SAN FRANCESCO UOMO DI MODA: UN AIUTO CONCRETO PER I TERREMOTATI

Venerdì 5 maggio, alle ore 17, presso il Teatro de “Le Laudi” siete tutti invitati al Musical intitolato San Francesco uomo di moda.

Durante l’evento sarà possibile acquistare manufatti precedentemente preparati dai ragazzi durante l’anno. Il ricavato della manifestazione verrà destinato alla ricostruzione delle zone danneggiate dal terremoto in Umbria e nelle Marche.

Al progetto hanno partecipato gli alunni che si avvalgono dell’Insegnamento della religione cattolica nelle classi in uscita della scuola dell’infanzia e primaria delle scuole Boccaccio e La Pira e della scuola secondaria di I grado Calvino.

Vi aspettiamo numerosiI

 
 

Giovedì 15 dicembre ore 17:00

La Dirigente scolastica e le insegnanti saranno liete di incontrare le famiglie interessate.

CONCERTI DI NATALE

Come consuetudine, con l’avvicinarsi delle festività natalizie, nella nostra scuola si terranno una serie di concerti. Questo il calendario:

Coro e Orchestra del Corso ad Indirizzo Musicale Scuola Calvino

Mercoledi 21 dicembre 2016 h 16.45

Auditorium della scuola Calvino

Lunedi 12 dicembre 2016

h 11.15   Scuola Primaria Boccaccio

h 12.00   Scuola Primaria Collodi

Audutorium scuola Calvino

Mercoledi 14 dicembre 2016

h11.30      Scuola Primaria La Pira

Auditorium scuola Calvino

 
 

image (2)

 
 
openday2

 Lunedì, 18 gennaio 2016, ore 17.00

CANTIAMO INSIEME. Concerti di Natale della scuola primaria.
Nei giorni 15,16 e 17 dicembre, alle ore 11.00, le insegnanti di strumento della scuola Calvino accoglieranno i bambini delle nostre scuole primarie nei locali dell’Auditorium Hollesh per un concerto di Natale.
Si eseguiranno i brani corali  insegnati loro  durante alcune lezioni, con l’accompagnamento musicale degli strumenti insegnati nel nostro Corso .
Questo il calendario:
Martedi     15 dicembre 2015  scuola primaria Collodi
Mercoledi 16 dicembre 2015  scuola primaria Boccaccio
Giovedi     17 dicembre 2015  scuola primaria La Pira
Auditorium Hollesh, scuola  media Calvino   ore 11.00.
Sono invitati i genitori e per la primaria Collodi interverranno i bimbi della Garibaldi.

Accoglienza dei ragazzi della scuola primaria alla Calvino

I ragazzi delle classi quinte delle scuole primarie dell’ IC Le Cure sono invitati in orario 9.00 – 12.00 a seguire due ore di lezione frontale ed una laboratoriale con alcuni docenti della Scuola secondaria.

Questo il programma:

Martedì 24 novembre      classe V A Boccaccio

Venerdì 27 novembre      classe V A Collodi

Lunedì 30 novembre       classi  V A e V B  La Pira

Venerdì 4 dicembre           classe V B Collodi

A.S. 2014 – 2015

Donazione alla fondazione FILE (clicca qui)

Uniti per la beneficenza! Il recital San Francesco uomo di moda e noi? promosso dall’I.C. Le Cure ha raccolto 810 euro, di cui 100 euro sono stati dati ai Frati Francescani per ringraziarli dell’ospitalità, mentre la cifra restante sarà donata a FILE. Un bel risultato!

Ecco il momento della consegna alla responsabile dell’associazione presso la scuola Boccaccio.

Recital presso la Chiesa di San Salvatore al Monte alle Croci: “SAN FRANCESCO UOMO DI MODA  E NOI ?”
Siamo lieti d’invitarvi al recital che si terrà:
venerdì 8 maggio,  alle ore 16,00 presso la Chiesa di S. Salvatore al Monte, Monte alle Croci, Piazzale Michelangelo (dopo la Chiesa di San Miniato) (clicca per vedere la mappa).
Seguirà,  nel chiostro adiacente alla chiesa, una  mostra –mercato di beneficenza. I manufatti sono stati realizzati dai bambini e ragazzi stessi.
I protagonisti sono gli alunni dell’I. C. “Le Cure” che si avvalgono  dell’ora di Religione nelle classi uscenti  delle Scuole  dell’ Infanzia La Pira, Boccaccio e  Garibaldi (i bambini di 5 anni),  della  Scuola Primaria Boccaccio (classe 5°), della Scuola Secondaria Calvino (classi 3°). Il progetto ha come finalità far riflettere  su   temi attuali come: FRATELLANZA, RISPETTO PER L’AMBIENTE E AMORE PER GLI ANIMALI.
I fondi che verranno raccolti  saranno  devoluti  alla Fondazione  FILE, che da anni si occupa del lutto familiare.
VI ASPETTIAMO

                      ALCUNI DEI LAVORI

01 San Francesco Borse02 Borse08
Borse08 Borse10 Disegni04
Disegni05 Disegni07 Disegni09
Disegni10
       

Lunedì 26 gennaio 2015 ore 16:45 

Progetti di plesso

•Per una scuola ecologica.

L’articolazione del progetto della scuola primaria Boccaccio fa riferimento ad una sostenibilità didattico – educativa, istituzionale- sociale ed organizzativa.

Il concetto di ‘relazione’ guida e orienta le azioni formative di seguito elencate che si sviluppano attraverso l’attività di classe, l’attuazione di laboratori manipolativo – espressivi anche per gruppi interclasse, l’utilizzo della biblioteca come luogo di unificazione della didattica, la mediazione artistica propria dei linguaggi espressivi, l’uso di metodologie partecipative, le offerte didattiche del territorio. Il Piano di Inclusione del plesso rientra in questa progettualità. In particolare, quest’anno scolastico, le classi II A, III B, IV A, V A sperimentano il Programma Ruler sull’educazione socio-emozionale.

L’aspetto didattico – educativo della sostenibilità si concretizza in:

  • •       Progetto eco-scuola.
  •          Progetto biblioteca.
  •        Progetto “la scuola in rapporto con il territorio”
  •        Progetto “fare rete”.
  •        Progetto “tutto in ordine”.

Progetto eco-scuola.

Questa progettualità, strettamente collegata ai contenuti disciplinari e al progetto biblioteca, si pone di promuovere la relazione a più livelli attraverso le seguenti attività ed i seguenti argomenti:

  •  Programma Ruler.
  • Laboratori manipolativi ed espressivi a gruppi interclasse.
  • Laboratori di recupero, consolidamento e sviluppo.
  • Esperienze di tutoring classe quinta- prima (“I piccoli raccontano, i grandi scrivono”).
  • Relazione con il mondo dei viventi animale e vegetale: riconoscimento delle singolarità dell’altro e dei bisogni di vita (fluorishing), dei diritti, dell’avere cura.
  • Progetto batbox.
  • Giornate dedicate: “M’illumino di Meno” Giornata dell’Acqua, Hearth Hour.
  • Progetto Last Food (recupero pane e frutta a mensa).
  •  La compostiera.
  • La raccolta differenziata nella scuola e a mensa.

Finalità:

Sviluppare competenze socio-emotive ed affettive, educarsi alla differenza ed alla relazione, crescere nell’impegno per la cura dei viventi e dell’ambiente fisico. Sviluppare un pensiero che sappia cogliere le relazioni. Dare valore.

Obiettivi di apprendimento:

Identità ed appartenenza

  •  Gestire le proprie emozioni in situazioni diverse. Provare piacere.
  • Sviluppare progressivamente l’identità personale, prendere coscienza di sé e dei propri interessi.
  • Conoscere e rispettare ruoli e funzioni all’interno della scuola.
  • Sperimentare e costruire con i compagni momenti di scambio di esperienze per un arricchimento reciproco.
  • Mettere in atto comportamenti di autonomia, autocontrollo, fiducia di sé.

Alterità e Relazione

  • Manifestare il proprio punto di vista in forme appropriate.
  • Interagire utilizzando buone maniere con persone conosciute e non, per scopi diversi.
  • Accettare e rispettare l’altro. Mettersi nei panni di.
  • Riconoscere il valore della diversità e della biodiversità.
  • Prendere progressivamente coscienza dei seguenti concetti: prendersi cura, responsabilità, diritto e dovere, identità, collaborazione, cooperazione, complessità.

Partecipazione

  • Collaborare alla realizzazione di un’esperienza comune.
  • Interagire in modo consapevole, riconoscendo e rispettando le proprie ed altrui caratteristiche.
  • Tener conto del contributo degli altri nel lavoro comune.
  • Relazionare con il piccolo e grande gruppo e partecipare spontaneamente a scambi comunicativi.
  • Relazionarsi con l’adulto.
  • Partecipare alle attività proposte.
  • Comprendere la funzione della regola

Attuazione:

le classi sviluppano autonomamente il progetto, in base agli obiettivi della propria programmazione di classe, con attività a classi aperte e attraverso le proposte del territorio.

Modalità di verifica:

  1. di gradimento: la partecipazione degli alunni.
  2. di contenuto: attraverso la realizzazione di prodotti e la verifica in itinere dei comportamenti messi in atto dagli alunni.

Autovalutazione: individuazione dei punti di forza e di criticità del progetto, da presentare a fine anno scolastico.

Restituzione: restituzione del percorso alle famiglie (data e modalità da stabilire).

Progetto Inclusione – BES

Il progetto si svolgerà nel periodo gennaio/aprile, attraverso l’attuazione di laboratori manipolativi – espressivi per gruppi interclasse, che avranno frequenza settimanale.

•Fare rete.

L’aspetto didattico – educativo della sostenibilità si concretizza anche nella disponibilità da parte degli insegnanti ad incontri aggiuntivi con le famiglie su richiesta e ad incontri con operatori socio-sanitari.

Tutto in ordine.

L’aspetto della sostenibilità organizzativa fa riferimento alla conservazione dei sussidi didattici (collocazione, inventario, manutenzione, prestito, smaltimento) e all’allestimento di spazi funzionali.

Ed. Fisica.

La scuola, come tutte le altre dell’I.C., si avvale della collaborazione con le Società Sportive.

Progetto biblioteca.

Questo progetto si pone l’obiettivo di sostenere il funzionamento della biblioteca la quale, negli ultimi venti anni ha contribuito a creare un modello di biblioteca inteso come luogo di unificazione della didattica. Le classi, singolarmente o in gruppi interclasse, sviluppano il progetto adattandolo alla programmazione.

Sono previsti 2 incontri di 2 ore ciascuno per i 12 insegnanti curricolari e per la docente di religione cattolica per coordinare la progettualità interna di plesso e per creare un coordinamento con il gruppo di genitori volontari che stabilmente si occupa di attività di sostegno di biblioteconomia, dell’organizzazione di eventuali mostre del libro, di letture e di animazione.

Argomenti:

  • Settecento cinquantesimo anniversario della nascita di Dante Alighieri (1265 – 2015).
  • La festa dell’albero (21 novembre).
  • Unità didattica sul Natale: canti, letture, decorazioni, partecipazione di tutte le classi allo spettacolo “La Regina delle Nevi” (Chiavi della Città – Teatro Puccini).
  • La giornata della Memoria (settimana dedicata, con il contributo di genitori).
  • Carnevale: storie, festa in maschera con indumenti di recupero “Cenci in Festa”.

ARCHIVIO FOTOGRAFICO

SCUOLA PRIMARIA GIOVANNI BOCCACCIO

Descrizione

10 aule curricolari, laboratorio di informatica,stanza della pittura, ampio spazio polivalente ( musica, teatro, psicomotricità ), aula di religione ed inglese,laboratorio di falegnameria ed attività manipolative,biblioteca,palestra, 2 locali mensa, 4 locali bagno (di cui 1 per diversamente abili), giardino attrezzato, spazio giochi all’aperto riparato.

 Presentazione

La scuola “Giovanni Boccaccio” è costituita da un insieme di due edifici: uno di questi, Villa

Carrand, di notevole interesse storico, ospitava la vecchia scuola Boccaccio. Attualmente, al piano terreno ospita il Centro di Alfabetizzazione Ulysse.

L’altro edificio, che attualmente ospita tre sezioni della scuola d’Infanzia e le classi della scuola

Primaria, fu edificato nel 1965 su terreno di pertinenza della villa. I due edifici sono collegati dal parco della villa. L’intera area è circondata da un muro di cinta nella parte vecchia e da muretto con ringhiera nella parte nuova o ricostruita. Il complesso comunica con la via Faentina mediante l’ingresso principale della villa (ingresso del Centro Ulysse), con vicolo del Cionfo, mediante l’ingresso di servizio della medesima e attuale ingresso principale della scuola e con via Carrand grazie alla donazione del terreno prospiciente la via.

Nel vasto giardino, per uso didattico, vi è una zona con grandi aiuole e con la compostiera. In punti appositi sui muri esterni sono state installate alcune batbox per il progetto con l’Università di Firenze.

Questo spazio esterno che offre una considerevole ricchezza dal punto di vista della biodiversità, oltre ad essere stimolante per trascorrere piacevolmente il tempo della ricreazione, consente di fare esperienze significative, osservare e relazionarsi con l’ambiente. (torna su)

Le sezioni

La scuola Primaria Boccaccio è costituita da 6 classi: una classe prima, una classe seconda, due classi terze, una classe quarta e una classe quinta. (torna su)

Le aule e gli spazi attrezzati

La scuola si sviluppa su due livelli. A parte le aule riservate alle classi, le altre aule sono attrezzate per essere usate come spazi polifunzionali. Vi sono l’aula di Informatica, l’aula di Inglese, l’aula di psicomotricità che conserva lo strumentario Orff in ottimo stato per attività di sonorizzazione, l’aula di Religione Cattolica ed Attività Alternative, due aule per attività laboratoriali ed espressive.

Un grande ballatoio all’ultimo piano consente di svolgere attività manuali e di giardinaggio. In tre di queste aule vi sono postazioni con televisori e lettori dvd/vhs.

La scuola non è ancora dotata di una lavagna interattiva multimediale, ma per le proiezioni è utilizzato il videoproiettore collegato al computer portatile della scuola e ad un grande schermo in dotazione.

La scuola è dotata di bagni per persone diversamente abili, di ascensore e di scale di sicurezza. Il suo stato generale viene monitorato regolarmente e gli uffici tecnici del Comune intervengono sempre tempestivamente in caso di segnalazioni per motivi urgenti.

Il piano di evacuazione è costantemente aggiornato e viene messo in pratica con periodiche prove di evacuazione. (torna su)

La palestra

La palestra, ben attrezzata e dotata di spogliatoi, è molto ampia, sia in ampiezza, sia in volume e consente di svolgervi senza problemi qualsiasi attività motoria.

La biblioteca – la “Compagnia del Tappeto Volante” – la “Commissione Biblioteca”

Nell’anno scolastico 1992/1993, la scuola Primaria “Boccaccio” inaugurò un apposito ambiente scolastico destinato alla biblioteca. La biblioteca, dotata di logo, fu denominata “Il Tappeto Volante” e diventò il punto cardine intorno al quale ruotava la programmazione di plesso. Da allora, le classi hanno potuto utilizzare lo spazio della biblioteca secondo un orario settimanale per attività di lettura, prestito e consultazione. La biblioteca è stata sempre anche luogo di riunione e d’incontro. Il funzionamento della biblioteca è stato supportato, fin dalla sua fondazione, da gruppi di genitori che hanno seguito e tuttora seguono le seguenti attività: animazione della lettura, letture periodiche, reperimento materiale, restauro, organizzazione mostre, spettacoli su argomenti concordati con i docenti della commissione biblioteca

Inoltre, la Biblioteca, fin dalla sua fondazione, ha sempre beneficiato della presenza di un bibliotecario che si è occupato a tempo pieno delle varie attività connesse al suo funzionamento. (torna su)

I refettori

Sono due gli ampi locali dove vengono consumati i pasti. Le signore, addette allo sporzionamento delle pietanze che provengono dal Centro Cucine Donatello, in via de’ Bruni, sono in numero di quattro; da anni si prendono molta cura degli ambienti loro affidati e delle esigenze degli alunni.

La commissione mensa dei genitori è sempre attiva. (torna su)

Mappa – (torna su)