• Infanzia Boccaccio
    D:QUALI SONO LE DATE E LE SCADENZE PER LE ISCRIZIONI ALLA SCUOLA DELL’INFANZIA?
    R:DAL 4 GENNAIO AL 25 GENNAIO 2021.POSSONO ESSERE ISCRITTI ANCHE I BAMBINI CHE COMPIONO 3 ANNI ENTRO IL 30 APRILE 2022.
    D:COME SI EFFETTUA L’ISCRIZIONE?
    R: ON-LINE PER LA SCUOLA PRIMARIA E SECONDARIA DI PRIMO GRADO.
    ANCHE PER LA SCUOLA DELL’INFANZIA ESCLUSIVAMENTE ON-LINE cliccando qui A PARTIRE DALLA DATA INDICATA
    D:QUANTE SEZIONI CI SONO ALLA SCUOLA DELL’INFANZIA “BOCCACCIO”?
    R: TRE SEZIONI OMOGENEE, DI 3, 4 E 5 ANNI.
    D: QUALI SONO GLI ORARI DI ENTRATA E DI USCITA DELLA SCUOLA DELL’INFANZIA “BOCCACCIO”?
    R:IN UN ANNO SCOLASTICO “REGOLARE”, L’ORARIO D’INGRESSO E’ DALLE ORE 8.30 ALLE ORE 9.00 E QUELLO DI USCITA DALLE ORE 16.00 ALLE 16.30.
    IL PRIMO ANNO E’ POSSIBILE PRENDERE OCCASIONALMENTE IL/LA PROPRIO/A FIGLIO/A ALLE ORE 12.00 PRIMA DEL PRANZO E ALLE ORE 13.00 DOPO IL PRANZO.
    D:ALLA SCUOLA DELL’INFANZIA “BOCCACCIO” E’ POSSIBILE FARE IL PISOLINO POMERIDIANO?
    R:NO, NELLA SCUOLA DELL’INFANZIA “BOCCACCIO”, PER MOTIVI DI SICUREZZA, SPAZIO E DI IGIENE DEL SONNO, NON E’ POSSIBILE ALLESTIRE LA “ZONA SONNELLINO”.
    D: SE A MIO/A FIGLIO/A NON ABBIAMO ANCORA TOLTO IL PANNOLINO, COME SI COMPORTA LA SCUOLA?

    R:IL/LA BAMBINO/A DEVE FARE IL SUO INGRESSO ALLA SCUOLA DELL’INFANZIA SENZA PANNOLINO.

    D: DOVE MANGIANO I BAMBINI?
    R:IN UNO SPAZIO ADIACENTE ALLA CLASSE ADIBITO A MENSA. IL PASTO È FORNITO DA UNA DITTA ESTERNA E SERVITO DAL PERSONALE SPECIALIZZATO.
    D:POSSO ISCRIVERE IL MIO BAMBINO ANCHE SE SONO FUORI ZONA?

    R:CERTO. NEL FORMARE LA GRADUATORIA, LA SEGRETERIA SEGUIRÀ UN PUNTEGGIO (VICINANZA AL LAVORO DEI GENITORI, AI NONNI, ETC.) É POSSIBILE CONSULTARE I CRITERI DI FORMAZIONE DELLA GRADUATORIA SUL SITO DELLA SCUOLA.

     

    Primaria Boccaccio

    D-Nell’impossibilità di partecipare all’Open Day virtuale della scuola Primaria Boccaccio, sarà possibile in momenti successivi avere informazioni tramite contatto telefonico con docenti della scuola?
    R-Certamente. Nel mese di gennaio sarà sufficiente telefonare al numero 055 579 561. Risponderà un collaboratore che le passerà l’insegnante in quel momento disponibile.

    Ecco le date e gli orari per effettuare le telefonate. Giovedì, 7 ore 11,00/12,30; venerdì 8 ore 11,00/12,00; lunedì 11 ore 11,00/12,30; martedì 12 ore 11,00/12,00; mercoledì 13 ore 11,00/12,00; giovedì 14 ore 11,00/12,00; venerdì 15 ore 11,00/12,00. Volendo potrete anche chiamare in anticipo e prenotare lo spazio per la telefonata lasciando nome cognome e numero di cellulare al collaboratore che ne prenderà nota.
    D-Quante classi ci sono nella scuola Primaria Boccaccio?
    R-Nella scuola Primaria Boccaccio, al momento abbiamo una sezione e quindi 5 classi, dalla prima alla quinta: I A, II A, III A, IV A e
    V A.

  • Infanzia La Pira

    D-Dove si trova la scuola dell’infanzia La Pira?

    R-La scuola è ubicata in via de’ Bruni al numero 21/E, tra la via Bolognese e la via Faentina, nel
    quartiere delle Cure.
    D-Quante sezioni ci sono alla scuola dell’infanzia La Pira?
    R-Ci sono cinque sezioni, quattro omogenee per età (due composte da bambini di tre anni, una da
    bambini di quattro anni, una da bambini di cinque anni) e una eterogenea (bambini di quattro e
    cinque anni).
    D-In una classe, quanti insegnanti ci sono?
    R-In ogni sezione ci sono due insegnanti: il rapporto numerico è di 1 insegnante per 26 bambini. I
    docenti ruotano nella sezione su due turni: 8.00-13.00 e 11.30-16.30 con compresenza dalle 11.30
    alle 13.00.
    D-Quali sono gli orari di entrata e di uscita della scuola dell’infanzia La Pira?
    R-L’orario d’ingresso è dalle ore 8.00 alle ore 9.00 e quello di uscita dalle ore 16.05 alle 16.30.
    I bambini di tre anni possono uscire alle ore 12.00 prima del pranzo e alle ore 13.00 dopo il pranzo.
    D-C’è un servizio di scuolabus?
    R-Sì, il servizio di scuolabus, andata e ritorno, è gestito del Comune di Firenze.
    D-É prevista una vigilanza sullo scuolabus?
    R-Sullo scuolabus è sempre presente un’accompagnatrice.
    D-Quanto tempo necessita per l’inserimento di un/una bambino/a a scuola?
    R-Non c’è un tempo stabilito, ogni bambino e ogni bambina ha tempi e modi personali per
    l’inserimento. L’importante è che questo avvenga in modo graduale. All’inizio dell’anno scolastico
    i bambini di tre anni frequentano la scuola solo la mattina per due settimane. Dopo questo periodo
    di inserimento rimangono a pranzo ed escono da scuola dalle 16.00 alle 16.30.
    D-E’ opportuno che nelle famiglie bilingue si inizi a parlare italiano in previsione dell’ingresso
    alla Scuola dell’Infanzia?
    R-É importante che i bambini mantengano e consolidino la lingua di origine dei genitori. Sarà il
    contatto con l’ambiente scuola a stimolare l’apprendimento della lingua parlata dai coetanei e dai
    docenti.
    D- E’ necessario acquistare un grembiulino?
    R-Sì, nella nostra scuola è previsto l’uso del  grembiulino di qualsiasi colore. L’abbigliamento delle
    bambine e dei bambini deve essere comodo e funzionale all’autonomia.
    D-Nelle scuole dell’infanzia chi fornisce i pasti? I bambini devono portare da casa la merenda?
    R-I pasti vengono quotidianamente forniti dalla cucina centralizzata situata in via De’ Bruni e serviti
    da personale specializzato. I bambini portano da casa la merenda da consumare al mattino, il
    pomeriggio viene servita frutta fresca di stagione.
    D-Come si fa a sapere cosa mangiano giornalmente?
    R-Il menù ruota su quattro settimane ed è in visione sul sito del Comune di Firenze.

    D-Dove mangiano i bambini?
    R-I bambini hanno a disposizione uno spazio adibito a mensa al piano inferiore della scuola.
    D-Come fare per richiedere una dieta speciale?
    R-Sono possibili eventuali variazioni al menù della mensa scolastica in caso di allergie o intolleranze
    (previa presentazione di certificazione medica) o per  motivazioni etiche e/o religiose (mediante
    autocertificazione). La richiesta deve essere effettuata ad inizio frequenza ai docenti della sezione
    che provvederanno ad inoltrarla alla cucina centralizzata. E' possibile inoltre richiedere un pasto in
    bianco per un massimo di tre giorni consecutivi.
    D-Chi provvede all’igiene personale dei bambini?
    R-Prendersi cura di questo aspetto rientra tra le mansioni degli operatori scolastici i quali aiutano i
    bambini, insegnando loro ad acquisire gradualmente l’autonomia dall’adulto. I collaboratori e i
    docenti garantiscono la supervisione durante l’uso del bagno, pronti ad aiutare in caso di necessità.
    D-Sono ammessi bambini e bambine che usano ancora il pannolino?
    R-In previsione dell’ingresso alla scuola dell’Infanzia e nel rispetto dei tempi individuali del bambino
    o della bambina, si consiglia alla famiglia di promuovere l’acquisizione del controllo sfinterico. Nel
    caso in cui il bambino utilizzi ancora il pannolino, scuola e famiglia collaboreranno nel sostenere il
    bambino in questo importante passaggio di autonomia, condividendo tempi e strategie.
    D-Chi può venire a prendere il bambino a scuola o alla fermata dello scuolabus?
    R-I genitori o le persone da loro autorizzati con regolare delega, purché maggiorenni.

    D-Posso iscrivere il mio bambino anche se sono fuori zona?
    R-Sì. Per la gestione delle eventuali iscrizioni in eccedenza, il nostro Istituto ha individuato specifici
    criteri di precedenza, mediante delibera del Consiglio di istituto.
    É possibile consultare i criteri di formazione della graduatoria su questo sito.
    D-Quali sono le date e le scadenze per le iscrizioni alla scuola dell’infanzia la Pira?
    R-Ci sarà tempo dalle 8.00 del 4 gennaio 2021 alle 20.00 del 25 gennaio 2021 per inoltrare la
    domanda. Potranno essere iscritti i bambini di età compresa tra i tre e i cinque anni compiuti entro il 31
    dicembre 2021. Potranno essere iscritti anche i bambini che compiono il terzo anno di età entro il 30
    aprile 2022.
    D-Come si effettua l’iscrizione?
    R-L’iscrizione si effettua on-line cliccando qui a partire dalla data indicata
    D-Vorrei sapere come accedere all’Open Day della scuola dell’infanzia La Pira.
    R-Il 13 gennaio alle ore 18.00 sarà possibile accedere all’Open Day direttamente tramite il link
    pubblicato su questo sito.
    D-Nell’impossibilità di partecipare all’Open Day virtuale della scuola dell’Infanzia La Pira, sarà
    possibile in momenti successivi avere informazioni tramite contatto telefonico con i docenti
    della scuola?

    R-Sì. Nel mese di gennaio 2021 sarà sufficiente telefonare al numero 055 489426. Risponderà un
    collaboratore che le passerà l’insegnante in quel momento disponibile.
    Ecco le date e gli orari per effettuare le telefonate: da giovedì 7 a venerdì 15 gennaio dalle ore 11,00
    alle 11,30.
    Volendo potrete anche chiamare in anticipo e prenotare lo spazio per la telefonata lasciando nome,
    cognome e numero di cellulare al collaboratore.

  • Infanzia Garibaldi

    D. Come si accede agli Open day virtuali della scuola dell’infanzia Garibaldi ?
    R. Sarà possibile accedere agli eventi virtuali organizzati su piattaforma Teams, tramite il link specifico,
    pubblicato sul sito dell’Istituto.

    D. Quali sono la date e le scadenze per le iscrizioni alla scuola dell’infanzia?
    R. Le iscrizioni iniziano il 4 gennaio 2021 e terminano il 25 gennaio. Si possono iscrivere anche i bambini
    che compiranno 3 anni di età entro il 30/04/2022. Nella graduatoria dei nuovi iscritti alla scuola
    dell’infanzia hanno comunque precedenza i bambini che compiono 3 anni entro il 31/12/2021

    D. Come si effettua l’iscrizione alla scuola dell’infanzia?
    R. Le iscrizioni si possono effettuare online cliccando qui , a partire dalla data indicata

    D. Quante sono le sezioni della scuola dell’infanzia Garibaldi?
    R. Nel corrente anno scolastico, la scuola è formata da 5 sezioni: 2 sezioni omogenee per età, con
    bambini di 3 anni, 1 sezione omogenea per età, con bambini di 4 anni, 1 sezione omogenea per età con
    bambini di 5 anni e 1 sezione eterogenea con bambini di 4 e 5 anni.

    D. Quale è l’orario scolastico della scuola dell’infanzia Garibaldi?
    R. L’orario scolastico previsto é un tempo pieno di 40 ore settimanali, distribuite dal lunedì al venerdì
    con orario 8.30 – 16.30. L’orario di ingresso è previsto dalle ore 8.30 alle ore 9.00. L’orario di uscita é
    previsto dalle ore 16.10 alle ore 16.30.

    D. Quali sono gli spazi a disposizione dei bambini?
    R. Nella scuola dell’infanzia Garibaldi ci sono scuola 5 aule ampie e luminose: 3 aule al piano terra con
    2 bagni e 2 aule al primo piano con un bagno; una palestra attrezzata per le attività psicomotorie, che
    all’occorrenza diventa teatro; una biblioteca; una stanza laboratorio; un cortile sicuro e spazioso,
    attrezzato con giochi adatti all’età; un ampio locale per la mensa scolastica.
    D. L’offerta formativa prevede attività didattiche condivise tra le diverse sezioni?
    R. La progettazione didattica di plesso prevede attività educative comuni a tutte le sezioni, quali la “festa
    di Natale” e la “festa di Carnevale”, momenti di partecipazione attiva e condivisa. Nel corso dell’anno, si
    creano occasioni di scambio tra le sezioni, attraverso l’organizzazione di attività e laboratori a classi
    parallele per età, o laboratori misti, per bambini di età differente.

    D. La scuola dell’infanzia Garibaldi ha degli spazi per il momento pomeridiano della nanna?
    R. La scuola non ha spazi da allestire per il momento della nanna, tuttavia, per favorire il momento del
    relax , attraverso l’ascolto di storie o di musiche, verrà allestito un angolo morbido all’interno della
    sezione.

    D. Quanto dura il periodo di inserimento alla scuola dell’infanzia?
    R. Il periodo di inserimento dei bambini che fanno ingresso per la prima volta nella scuola dell’infanzia
    può variare da pochi giorni a qualche settimana, poiché i ritmi di ambientamento di ciascun bambino
    sono molto soggettivi. I fattori che influenzano la fase di adattamento al nuovo ambiente scolastico sono
    molti, tuttavia, se esso avviene in maniera graduale, in una clima di fiducia, serenità e stretta
    collaborazione con le famiglie, l’inserimento risulterà per i bambini un momento di crescita naturale e
    spontaneo. Le insegnanti, a tal scopo, nelle prime settimane, creeranno un ambiente educativo sereno
    che promuove : accoglienza, intesa come tempo da dedicare a ciascun bambino, per aiutarlo a fare e a
    comunicare sentimenti e bisogni; rassicurazione, attraverso frasi e gesti che trasmettono fiducia, che lo
    facciano sentire meno solo, soprattutto quando si sente sopraffatto dalle emozioni o dal pianto per la
    mancanza dei genitori; affetto, un sorriso, una carezza, un abbraccio, danno sicurezza e comunicano al
    bambino che gli adulti di riferimento si prendono cura di lui e si preoccupano che stia bene; conoscenza
    e condivisione di esperienze, riflessioni, emozioni e desideri, per favorire la nascita di legami affettivi e
    sociali stabili, tra i pari e con gli adulti.

    D. Qual è l’orario scolastico del periodo di inserimento?
    R. La scuola Garibaldi, come tutte le scuole dell’infanzia del nostro Istituto, per favorire l’ambientamento
    dei nuovi iscritti, prevede la frequenza con orario ridotto per le prime tre settimane di scuola. La prima
    settimana, i bambini saranno accolti in piccoli gruppi (suddivisione stabilita in accordo coi genitori, nella
    riunione prevista prima dell’inizio dell’anno scolastico). Si inizia il primo giorno di scuola con l’accoglienza
    di un piccolo gruppo, i giorni seguenti verranno accolti altri bambini, sempre a piccoli gruppi, arrivando
    alla frequenza di tutto il gruppo sezione, al termine della prima settimana di scuola. La seconda
    settimana tutti i bambini frequentano con orario antimeridiano, senza il pranzo. La terza settimana,
    l’orario scolastico sarà antimeridiano, con pranzo. La quarta settimana comincia il tempo pieno, con
    orario 8.30-16.30. Nel caso di bambini che necessitano di un periodo di inserimento più lungo, si può
    prevedere la frequenza scolastica con orario corto e flessibile, in accordo con le insegnanti.

    D. Sono previsti i servizi scolastici del pre-scuola e del trasporto con scuolabus?
    R. Nell’anno scolastico in corso, come in quelli precedenti, tali servizi non erano disponibili per la scuola
    Garibaldi perchè non si è raggiunto il numero minimo di bambini frequentanti. Per il prossimo anno
    scolastico si potrebbe prevedere l’attivazione di tali servizi, sempre con la condizione di raggiungere il
    numero non solo di iscritti ma di frequentanti, per tutto l’anno.

    D. Come è organizzato il servizio di mensa scolastica?
    R. Il momento del pranzo è un momento importante di condivisione, socializzazione e di educazione
    alimentare. I pasti, preparati in un centro di cottura esterno, sono serviti da personale specializzato, in
    un ampio locale, posizionato al primo piano dell’edificio scolastico. Le 5 sezioni della scuola, solitamente,
    si alternano nell’utilizzo del locale mensa, pranzando su due turni. Il numero delle sezioni che pranzano
    nello stesso turno e di conseguenza allo stesso orario, si stabilisce ad inizio anno scolastico, in base alla
    capienza dei locali e al numero dei bambini di ciascuna sezione. Nella scelta delle sezioni che pranzano
    nel primo turno della mensa, si dà sempre la precedenza ai bambini più piccoli, di 3 anni. Nella nostra
    scuola non è previsto lo spuntino a metà mattina, mentre per la merenda pomeridiana, prima dell’uscita
    di scuola, si serve la frutta e il pane avanzati dal pranzo. Per diete speciali si deve presentare la richiesta
    al personale del servizio di refezione del Comune di riferimento, compilando un modello specifico
    corredato da certificato medico in caso di allergie/intolleranze alimentari, o autocertificazione per le diete
    di tipo etico/religioso. La richiesta va presentata all’inizio dell’anno scolastico o comunque prima di
    usufruire del servizio di mensa scolastica. In caso di necessità, si può richiedere il pasto in bianco per
    tre giorni consecutivi, se occorre avere il pasto per un periodo di tempo superiore, occorre presentare
    certificato medico al personale del servizio di refezione scolastica.

    D. Cosa occorre portare all’inizio dell’anno scolastico?
    R. Già dal primo giorno di scuola è necessario portare un sacchetto col nome del bambino, contenente
    un cambio di indumenti completo ( calzini, scarpe, mutandine, maglietta, pantaloni, felpa e calzini
    antiscivolo per la palestra) e un bicchiere di plastica col nome del bambino. Il sacchetto del cambio, in

    tempi non covid, rimane sempre a scuola. Nella nostra scuola, non è previsto l’uso del grembiulino,
    pertanto chiediamo che i bambini indossino abbigliamento e scarpe comode, per facilitare il movimento,
    il gioco e l’autonomia del bambino.

    D. I bambini, possono frequentare la scuola dell’infanzia con il pannolino?
    R. Per l’ingresso alla scuola dell’infanzia è consigliabile che il bambino abbia già acquisito autonomia
    nel controllo sfinterico, tuttavia se esistono ancora delle difficoltà, scuola e famiglia, rispettando i ritmi di
    crescita e sviluppo del bambino, condivideranno tempi e strategie per acquisire tale autonomia.
    D. Nel plesso Garibaldi ci sono scivoli che consentano l’accesso e la mobilità interna in caso di
    bambini non deambulanti?
    R. Certo. Si può accedere da uno scivolo che porta direttamente al corridoio centrale dell’edificio. Il
    secondo piano può essere raggiunto con l’ascensore.

    D. Come è strutturata la giornata scolastica?
    R. Al mattino, al momento dell’ingresso, i bambini giocano,leggono o disegnano liberamente, fino
    all’arrivo di tutti i compagni. Successivamente, in circle time, si svolgono le quotidiane attività di routine
    quali presenze, calendario, incarichi, ecc. Si va in bagno e al rientro in aula, si torna nel circle time per
    introdurre le attività della giornata. Alle attività didattiche, segue il gioco libero o strutturato in aula o nel
    cortile della scuola. Ci si prepara per il pranzo, insegnando le buone pratiche di igiene e cura di sè,
    mentre dopo il pranzo, si prevedono attività di rilassamento nell’angolo morbido, quali letture e ascolto di
    storie e canzoncine o attività ludiche di riposo e ascolto del proprio corpo. Dopo la fase di rilassamento,
    si può prevedere attività didattiche semplici e momenti di gioco individuali o di gruppo. Di nuovo si va in
    bagno, si fa la merenda e si attende l’orario di uscita.

  • Primaria Collodi

    D- Quali sono le date e le scadenze per le iscrizioni alla scuola primaria?
    R- Dalle 8.00 del 4 Gennaio alle 20.00 del 25 Gennaio 2021
    R- Come si effettua l’iscrizione?
    R- Si effettua online accedendo al sito del MIUR registrandosi al portale dedicato
    (www.istruzione.it/iscrizionionline/ ). Chi è in possesso dello SPID potrà accedere al servizio
    utilizzando le credenziali del proprio gestore.
    D- Come faccio ad accedere all’open day della scuola Collodi?
    R- La scuola Collodi terrà l’open day il giorno 9 Gennaio alle ore 10. Sarà possibile accedere
    dall’ homepage del nostro sito 
    D- Sarà possibile iscrivere alle classi prime della scuola primaria i bambini che compiono
    i sei anni di età entro il 31 Dicembre 2021?
    R- Sì, potranno essere iscritti anche i bambini che compiono sei anni dopo il 31 Dicembre 2021,
    ma entro il 30 Aprile del 2022.
    D- Quante classi e sezioni ci sono nella scuola Collodi?
    R- Sono presenti due sezioni per un totale di dieci classi.
    D- Quali sono gli orari di entrata e di uscita delle classi?
    R- Normalmente, l’orario di entrata e di uscita delle classi è dal lunedì al giovedì dalle 8.30 alle
    16.30, e il venerdì dalle 8.30 alle 12.30, per un totale di 36 ore. Attualmente, tenendo conto
    dell’emergenza e delle normative COVID-19, gli orari di entrata e di uscita delle classi sono
    stati scaglionati in 3 momenti.
    D- Dove si trova la scuola Collodi?
    R- La scuola Collodi si trova nel quartiere delle Cure, in Via Maffei 44/46.
    D- Esiste un servizio scuolabus?
    R- No.
    D_ Esiste un servizio di pre-scuola e post- scuola?
    R- Sì, esiste il pre-scuola dalle 7.30 alle 8.30 e, solo il venerdì, dalle 12,30 alle 14,30 con mensa
    inclusa e gestita dal personale del comune.

    D- I progetti della scuola sono svolti in orario scolastico?

    R- I progetti della scuola, indicati nel PTOF (Piano Triennale dell’Offerta Formativa), sono
    svolti in orario scolastico e arricchiscono in modo significativo le conoscenze e le
    competenze degli alunni. Particolare attenzione è dedicata ai progetti di tipo musicale, di arte-
    immagine e motoria.
    D- Vengono effettuate uscite didattiche in orario scolastico?
    R- Ogni classe può integrare la didattica con la programmazione di uscite didattico-culturali
    aderendo ai progetti proposti su “Le Chiavi della Città”.
    D- La ricreazione si svolge all’aperto?
    R- Se le condizioni meteorologiche lo consentono, le ricreazioni della mattina e quelle del dopo
    mensa si svolgono nel cortile della scuola.
    D-  Cosa fanno gli alunni che non si avvalgono dell’insegnamento della religione
    cattolica?
    R- Gli alunni che non si avvalgono dell’insegnamento della religione cattolica in alternativa
    possono svolgere:
    -Attività alternativa
    -studio individuale

  • Infanzia Pascoli

    D- Quali sono gli orari di apertura e chiusura della Scuola Pascoli?
    R-La nostra Scuola è aperta dal lunedì al venerdì dalle 8.00 alle 16.30.
    L’uscita è consentita alle ore 12.00 (senza pranzo) o alle 16.30.
    E’ permessa l’uscita alle 13.00, in maniera occasionale o autorizzata, per alcuni periodi e/o in alcuni giorni, dal
    Dirigente Scolastico.
    D- Quante insegnanti in una classe?
    R-Nella nostra Scuola ci sono due insegnanti. che lavorano, a rotazione, su due turni: 8.00/13.00 e 11.30/16.30,
    con compresenza dalle 11.30 alle 13.00.
    Le insegnanti sono coadiuvate durante l’accoglienza, le routine, la cura e l’igiene da un collaboratore
    scolastico.
    Il pranzo, servito dal Servizio Refezione del Comune di Firenze, è da considerarsi momento educativo a tutti
    gli effetti, sono presenti le insegnanti e un’operatrice apposita, esterna, dedicata a questo.
    Un giorno a settimana, per un’ora e mezzo, è presente a scuola anche la docente di Religione Cattolica. Al
    momento dell’iscrizione ogni famiglia deciderà di avvalersi di questo insegnamento oppure di attività
    didattiche alternative.
    D- Quanti anni hanno i bambini accolti alla Scuola Pascoli?
    R-La nostra Scuola accoglie bambini di tre, quattro e cinque anni, essendoci nel nostro plesso una sola sezione.
    L’eterogeneità risponde ad un’esigenza organizzativa che con il tempo si è rivelata una peculiarità educativa,
    grazie alle attività di peer tutoring. La cooperatività nel gruppo non esclude però un lavoro mirato di
    consolidamento e/o potenziamento per ciascuna fascia d’età dei bambini.
    Per i bambini di tre anni o nuovi accolti, entrare a far parte in un gruppo eterogeneo facilita molto i primi
    giorni d’ambientamento.
    D-Quali sono i progetti che caratterizzano la nostra Scuola?
    R-Ogni anno proponiamo ai bambini percorsi, articolati in progetti, per il raggiungimento delle competenze
    attese nei diversi Campi di Esperienza per perseguire le finalità proprie della Scuola dell’Infanzia: sviluppo
    dell’identità, dell’autonomia, delle competenze e della cittadinanza. Alcuni progetti seguono un itinerario
    cronologico basato sulle cadenze e i ritmi dell’anno scolastico, altri hanno fondamento nella costruzione di una
    conoscenza partecipata, attraverso situazioni concrete con i saperi, con la creatività e con l’esperienza vissuta
    nella dimensione della relazione.
    In questo anno, caratterizzato dall’emergenza sanitaria e dalla necessità di portare la didattica “fuori” dall’aula,
    e concretizzando gli obiettivi e finalità del nostro Progetto d’Istituto di Educazione alla Complessità e
    Sostenibilità, abbiamo inserito, oltre ai progetti che caratterizzano da anni la nostra Scuola, anche questi due:
    “L’orto delle meraviglie” : imparare, attraverso il contatto con la terra e con la natura, a prendersi cura del
    mondo circostante, dalle piante, alle parole, alle persone.
    “Per fare un albero” : allenarsi a guardare, analizzare, sperimentare, comprendere e conoscere l’albero con
    “occhio” scientifico, poetico, artistico e proprio, per vedere e interpretare anche quello che gli altri non
    vedono.
    D- Come è strutturata la giornata scolastica?
    R-08.00 /09.00 Ingresso
    Appena arrivati i bambini “registrano” la loro presenza attaccando il proprio contrassegno sul cartellone
    apposito e scelgono liberamente un gioco o un’attività strutturata da fare: costruzioni grandi e/o piccole, pista
    delle macchinine, libri, disegno, angolo del gioco simbolico, ecc.
    09,10 / 09,50 Attività di routine sul cerchio
    I bambini si salutano con la canzone del buongiorno, si registra il giorno della settimana, si osserva il tempo
    meteorologico, si contano i bambini presenti e quelli assenti e si assegnano gli incarichi del giorno. Si fanno
    giochi motori, linguistici e/o logico-matematici.
    09.50 / 10.00 Routine igieniche
    10.00 / 11.20 Attività didattiche guidate secondo la progettazione
    11.20 / 11.45 Gioco libero in giardino o in classe
    11.45/ 12.00 Routine igieniche e preparazione al pranzo

    12.00 / 12.15 Uscita antimeridiana
    12,00 / 12.45 Pranzo
    12.45/ 13.15 Routine igieniche, rielaborazione del menù e giochi sociali
    13.00 / 13.15 Uscita straordinaria o autorizzata
    13.15 / 14.15 Progetto “Leggere per leggere” (training quotidiano di lettura ad alta voce)
    14.15 / 15.30 Attività didattiche creative e manipolative/ Giochi strutturati
    15.30 / 16.00 Riordino, piccola merenda di frutta in cerchio, giochi sociali, saluto
    16.00 / 16.30 Uscita
    D-Come si attua la partecipazione delle famiglie all’interno della vita scolastica?
    R-Sono molti i momenti, emergenza sanitaria permettendo, dedicati alla partecipazione delle famiglie alla vita
    della scuola. Oltre all’assemblea a settembre dedicata solo alle famiglie dei nuovi iscritti e alle Assemblee di
    Sezione per tutti i genitori, sono previsti colloqui individuali e partecipazione, per chi lo desidera anche
    “attiva”, ai laboratori e alle feste di Natale e Carnevale. Inoltre le famiglie sono invitate e partecipano alla
    Festa di Fine Anno e di Fine Ciclo.
    La partecipazione dei genitori è per noi un momento prezioso di conoscenza, comunicazione e di raccordo
    scuola-famiglia.
    D- Quanto tempo necessita per l’ambientamento un bambino/a a scuola?
    R-Non esiste un tempo rigidamente stabilito, ogni bambino/a ha tempi e modi personali per l’ambientamento che
    vengono concordati con le docenti secondo il vissuto e le necessità dei bambini e le famiglie.
    Nella nostra Scuola non è prevista la presenza di un genitore durante i primi giorni di ambientamento, poiché
    la sezione è eterogenea e le insegnanti nelle prime settimane sono in compresenza.
    D- Cosa è necessario portare a scuola?
    R-Nella nostra scuola i bambini non indossano il grembiule, per questo consigliamo di vestire i bambini in
    maniera pratica (tute da ginnastica, pantaloni comodi, scarpe con chiusura a strappo, …) e con indumenti che
    non “temono” colore, colla e terra.
    A scuola, in una scatola di plastica, con misure precise che verranno fornite, si custodirà un cambio completo.
    D- E’ possibile nella scuola il riposo pomeridiano?
    R-Nella Scuola dell’Infanzia non è previsto il tempo del sonno. Tuttavia, dopo pranzo, sono previsti momenti
    specifici di rilassamento guidato e riposo attraverso progetti mirati per attuarlo. Nell’anno scolastico
    2020/2021 viene utilizzato questo momento per partecipare al Progetto della Regione Toscana: “Leggere
    forte! Ad alta voce fa crescere l’intelligenza”.
    D- Sono ammessi a scuola bambini/e non ancora autonomi nel controllo sfinterico?
    R-In previsione dell’ ingresso alla Scuola dell’Infanzia si consiglia vivamente alle famiglie di promuovere
    l’autonomia e l’acquisizione del controllo.
    Nel caso in cui, per particolari situazioni, il bambino non abbia raggiunto tale obiettivo, famiglia e scuola
    collaboreranno per sostenere il bambino in questo passaggio importante di autonomia, condividendo strategie e
    tempi.
    D- C’è un momento dedicato alla merenda nella giornata scolastica?
    R-In questo anno scolastico il pranzo viene servito alle ore 12.00 per cui nella mattinata non è previsto un
    momento per lo spuntino.
    Nel pomeriggio, tutti insieme, nel cerchio, i bambini mangiano una piccola merenda di frutta.
    D- Come iscriversi alla Scuola dell’Infanzia Pascoli?
    R-Per l’iscrizione, da effettuarsi nel periodo dal 4 al 25 gennaio 2021 è necessario accedere al link del Comune di Firenze cliccando qui
    D- Come contattare la Scuola Pascoli per ulteriori chiarimenti?
    R-Partecipando al nostro Open Day online l’11 gennaio 2021 alle 17.30.
    Contattando, ogni giorno dalle 12.00 alle 12.30, telefonicamente la nostra Scuola: 055 574871.

 

  • Scuola Secondaria I Grado Calvino

    D-Vorrei sapere come accedere agli Open Day della scuola Calvino.

    R- Il giorno dell’open day sarà possibile accedere all’open day direttamente tramite il link pubblicato su questo sito.
    D-Quante ore settimanali di lezione sono previste alla scuola Calvino?
    R- Il modulo normale prevede 30 ore settimanali su cinque giorni. Coloro che scelgono la sezione musicale svolgono 33 ore settimanali su cinque giorni, 30 mattutine e due rientri pomeridiani per lo studio dello strumento.
    D-Quali lingue straniere si studiano alla scuola media?
    R-La prima lingua straniera è per tutti l’inglese, la seconda è francese o spagnolo.
    D-Quante sezioni ci sono alla Calvino?
    R-Attualmente le sezioni sono cinque ma ci stiamo attivando per arrivare a sei.

 

Vuoi farci una domanda?
Hai bisogno di un chiarimento?

Scrivete nel box sottostante commentando questo articolo, le vostre domande verranno filtrate e pubblicate con la relativa risposta se non ancora presenti!

1 Comment
Oldest
Newest
Inline Feedbacks
View all comments
marco
2 mesi fa

Come è possibile partecipare?